La Voce degli Animali

Dichiarazione Universale dei Diritti degli Animali

Leggi Nazionali

281 / 91
codice penale
commercio pelli

Regionali

Pensioni per cani

Animali in condominio

Vacanza a 4 zampe

Attenti alle pensioni per cani
Ma quante stelle ha l’Hotel Fido?

In tanti pubblicizzano le pensioni per cani e gatti. Le pensioni per cani sono necessarie ma quante sono all’altezza? Cerchiamo di capire come funzionano.
Per aprire una “pensione per cani e gatti” occorre innanzi tutto iscriversi alla Camera di Commercio, nella categoria “altri”. Occorre successivamente il vaglio dell’Ufficio d’Igiene, dei Servizi Veterinari delle A.S.L. La licenza che verrà rilasciata dal Comune d’appartenenza per esercitare l’attività. Norme specifiche non esistono e, Comuni e A.S.L., operano con “buon senso” mentre, altri gestori poco seri, operano senza autorizzazioni.
Il Collare Verde che intende battersi per la creazione della figura, nell’ambito delle Regioni, del Garante per la tutela dei Diritti degli Animali, crede che sia indispensabile un albo professionale che garantisca la qualifica dei gestori di animali. Riteniamo che non possano esercitare un “mestiere” così delicato persone che non abbiano nozioni di veterinaria.
In attesa che nuove normative, prima di affidare in custodia i vostri cani ecco alcuni consigli:
- prima dell’affido chiedete di poter visitare la pensione; se viene negata questa piccola ispezione diffidate!
- i box di contenimento devono essere spaziosi. Una parte al coperto con una cuccia a disposizione in modo da proteggerli da intemperie, l’altro spazio sarà all’aperto. I gatti, di norma, vengono custoditi all’interno, verificate che i gabbioni di contenimento siano adatti alla mole del vostro gatto e con un buon ricambio d’aria; 
- chiedete il nome del veterinario responsabile della struttura e quanto tempo dedica ai cani o gatti ricoverati;
- abituate i vostri animali alla loro temporanea residenza portandoli per un breve periodo prima della vacanza in modo che non abbiamo poi a soffrire per l’abbandono;
- provvedete ad effettuare preventivamente un trattamento antiparassitario (pulci e zecche) informando il gestore al momento della consegna del libretto delle vaccinazioni. Se il gestore non vi richiederà lo stato di buona salute dei nostri amici quadrupedi, diffidate, probabilmente accettano animali senza copertura immunitaria mettendo a rischio la salute dei nostri beniamini; 
- indispensabile lasciare uno o due recapiti telefonici in caso di necessità.